fbpx
skip to Main Content

MIX EDERA

VASO: 18

10,90

Valutato 0 su 5
(be the first to review)

Ultimi 4 disponibili

Consegna Piante solo su Palermo e vicinato. Abbiamo a cuore la salute delle nostre piante. Per questo consegniamo direttamente noi su Palermo e dintorni, evitando lunghi spostamenti.
Disponibile nei Garden Center:
TECNOWOODGITTO GARDEN

Descrizione

E’ la pianta rampicante per eccellenza; è comune su facciate e muri, ma si trova anche in piccoli vasi interni. Esistono numerose varietà a foglia verde, con variegature bianche, color crema e nei toni gialli. Tutte sono resistenti e molto facili da coltivare. Così come tutte le piante rampicanti, le edere regalano molteplici possibilità: è possibile rivestire pareti, o addirittura intere abitazioni, è possibile rivestire gazebo, strutture, pergoli, tronchi degli alberi, con l’edera è possibile mascherare le zone antiestetiche del vostro giardino. L’edera è capace di trasformare una semplice divisoria in una divisoria rigogliosa e di fortissimo impatto scenografico. Con l’edera è possibile creare degli alberelli in vaso avvolgendo l’edera attorno a dei sostegni posti al centro del vaso stesso fino a formare un alberello alla cui struttura si arrampicherà l’edera.

Prendersene cura:

L’Hedera è una pianta che non richiede cure particolari ed è facile da coltivare. Annaffia subito dopo la messa a dimora. Evita di lasciare il terriccio troppo bagnato: meglio farlo asciugare tra un’innaffiatura e l’altra, ciò permette alla pianta di sviluppare un apparato radicale ben ramificato e profondo. Le piante in vaso devono essere irrigate con più frequenza. In inverno necessita di meno irrigazioni che possono essere riprese regolarmente in primavera. Per mantenere un buon grado di umidità, se necessario, usa un sottovaso riempito con dell’acqua che, evaporando, migliora le condizioni ambientali, non permettere che le radici della pianta siano troppo a contatto con l’acqua. L’edera è una pianta molto robusta che si adatta bene in molti ambienti. Se annaffiata troppo poco, potrebbe perdere le foglie. Se i tralci diventano troppo lunghi o spogli, potali di ritorno per ringiovanire la pianta. Posiziona un sostegno su cui far arrampicare l’edera oppure utilizza delle canne di bambù. L’edera variegata ha bisogno di più luce rispetto alla varietà verde.

Significato

Il significato dell’edera nell’antichità era strettamente connesso al mito di Dioniso o Bacco. Si pensava che essa fosse apparsa per la prima volta con il dio stesso. Appena nato, infatti, il piccolo Dioniso si trovò circondato dalle fiamme che ardevano il corpo della mamma, colpita da un fulmine di Zeus. Si narra che all’improvviso attorno a lui crebbe dell’edera che lo avvolse e lo protesse. L’edera si trova spesso connessa all’altro tratto distintivo che sempre accompagna la figura di Bacco, ossia la vite, una pianta che per comportamento e significato rappresenta esattamente l’opposto dell’edera. La prima, legata al suo frutto, il vino, ricorda il peccato e il proibito, la seconda, l’edera, era invece simbolo di innocenza. Non era difficile,nel medioevo, trovare il disegno dell’edera intrecciata con i tralci di vite, oppure la pianta vera all’entrata delle osterie per rendere questi luoghi più innocui. Le due piante ben rappresentavano il dualismo di Dioniso che oltre ad essere il dio del baccanale e del vino era conosciuto curiosamente come dio dell’innocenza.

Dettagli ulteriori

VASO: 18
Nome scientifico: Hedera helix
Nome comune: Edera
Origini: europea e delle isole Canarie
Etimologia: dal nome latino hĕdĕra (in Plinio e Virgilio), assonante con hadaéreo aderire, punto unico e peculiare di questa pianta.
Famiglia: Araliaceae
Acqua: 💧💧💧💧💧

Informazioni aggiuntive

AMBIENTE

BALCONE

PIANTE

ricadenti

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Leave a customer review
Back To Top