Callout piè di pagina: contenuto
COVID-19 l'impegno di Floral - Consegna Gratuita su Palermo con spesa minima 69€Shop OnlineScopri di più
La Mimosa Con Cielo Azzurro

La mimosa, simbolo della festa della donna: cos’è e perché si regala

Cos’è la mimosa?

Quando inizia il mese di marzo è impossibile non pensare alle mimose. Si avvicina il giorno dedicato alle lotte delle donne e parchi e giardini si riempiono spontaneamente del giallo di questa pianta.
Il suo nome botanico è Acacia Dealbata, nome che deriva dal greco “mimos” che significa “attore, mimo” e “osa” ovvero somigliante.
Originaria dell’isola di Tasmania in Australia, appartiene alla famiglia delle mimosaceae, specie legnose arboree o arbustive con foglie di solito pennate e piene di foglioline.
La mimosa, grazie al suo portamento e alla luce che irradia è da sempre molto utilizzata come pianta da ornamento in tutta Europa.

Cosa dice la mimosa…

La mimosa non ha bisogno di grandi presentazioni, parla ai nostri sensi, inonda i nostri occhi di bellezza e ci aiuta ad esprimere quello che sentiamo quando ne doniamo un rametto. 

Nonostante l’aspetto delicato, tra i significati più comunemente associati a questa pianta ci sono forza, femminilità ma anche innocenza e pudore. Secondo una tradizione degli indiani d’America, la mimosa andava regalata alle ragazze per dimostrare loro amore e passione. Altre usanze la vorrebbero associata a sentimenti nutriti in segreto, un modo per dire: “Nessuno sa che ti amo, ma ti amo”.

Secondo altre tradizioni simboleggia il sole e l’oro, la vita e il bene che trionfano sul male ma anche la forza e la purezza.

Perché regalare le mimose l’8 marzo

Non regalate le mimose per la festa della donna se siete all’estero. Questo fiore infatti è simbolo della festa solo in Italia. La scelta risale al 1946 quando due donne dell’Unione Donne d’Italia (UDI), Rita Montagnana, antifascista che aveva preso parte alle lotte partigiane e Teresa Mattei, storica militante comunista, proposero il rametto di mimosa come simbolo in quanto rappresenta bene l’energia, la forza e la tenacia delle donne. L’Italia era appena uscita dalla guerra e un fiore economico e bello che cresceva spontaneo apparve come la soluzione più adatta.

Non dimentichiamo che se la mimosa è un’usanza italiana, la giornata internazionale della donna è nata invece negli Stati Uniti, nel 1908, su iniziativa delle donne socialiste che organizzarono la prima giornata della donna in occasione di un loro raduno nel Garden Theater di Chicago.

Da quel momento, molte nazioni iniziarono a celebrare la ricorrenza in date diverse e solo nel 1921 furono unificate nella data dell’8 marzo, la seconda conferenza delle donne comuniste a Mosca.

Una giornata per rendere omaggio a tutte le donne, per celebrare le lotte per i diritti, le conquiste costate anni di contestazioni e tenacia. Una giornata speciale per ricordarci dell’importanza delle donne della nostra vita.

Sapevi che nei nostri garden center puoi trovare tantissime idee regalo per la festa della donna? Dalle piante all’arredo, dall’oggettistica alla cura del verde, lasciati ispirare dai nostri esperti. 

Inoltre nel nostro punto vendita Gitto Garden puoi farti consigliare dai nostri fioristi che dando sfogo alla loro fantasia sapranno creare meravigliose composizioni e bouquet con i fiori freschi più belli.
Scopri tutti i nostri servizi.

Pulsante torna in alto
Apri la chat
1
cerchi aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti? 😊