fbpx
skip to Main Content
Giardino Boho Chic

Giardino Boho Chic: come arredarlo seguendo le tendenze 2020

Chic, colorato e sofisticato: il giardino Boho Chic è l’ideale per te che ami la natura, l’originalità ma anche la raffinatezza. Scopri insieme a noi come arredarlo seguendo le tendenze.

Dare un tocco di personalità ai propri spazi esterni significa anche scegliere lo stile più fedele alla propria personalità. Le tendenze estate 2020 in fatto di arredo esterni hanno una soluzione per ogni preferenza. Se il tuo modo di essere è spontaneo, vivace e attento ai dettagli, sicuramente amerai ispirarti ad un giardino Boho Chic.

Perché Boho?

Lo stile Boho si ispira al termine francese Bohème, coniato a fine ‘800 per indicare lo stile di vita non convenzionale di artisti, scrittori, musicisti e attori marginalizzati e impoveriti delle maggiori città europee. Il sentimento di ribellione alle sovrastrutture e la sete di libertà fanno dello stile bohèmien un modo per spezzare la monotonia. La parola chic è stata aggiunta a boho per mitigare con eleganza e sobrietà l’imponente eccentricità dello stile bohèmien.

Arredare un giardino Boho Chic: la basi

Personalizzare gli esterni con lo stile Boho Chic significa partire dai suoi tratti distintivi per sviluppare il progetto finale. Vediamo quali sono gli elementi fondamentali da tenere in considerazione.

I colori

Le nuances si ispirano al mood hippy ed etnico. Primeggiano, infatti, colori pastello (azzurro e verde salvia) e colori accesi ( fuxia, rosso, arancione, blu elettrico).

morroco 1603118 1920

Le stampe

I pattern sono fortemente stilizzati, ispirati al floreale e con forti richiami etnici. Per personalizzare ancor di più il giardino Boho Chic potrai ispirarti al Marocco e all’India, con i loro colori caldi e le loro stampe geometriche.

I materiali

Tessuti e materiali naturali sono perfetti per assecondare la tua voglia di stile boho chic. Prediligi il rattan ed il midollino per gli arredi, il cotone e la juta per cuscini e oggetti decorativi. Un giardino boho chic non può prescindere da elementi di riuso, permettendoti di sbizzarrirti con il riciclo creativo.

L’area verde

Arredare un giardino boho chic significa avere anche particolare attenzione per piante e fiori. Le piante grasse, ad esempio, sono perfettamente integrabili all’interno del progetto. Esistono un’infinità di piante succulente da poter scegliere: agave spinosa, grusone e mix di piante grasse.

Immancabile la presenza della bouganville, in particolare quelle rampicanti per abbellire ringhiere e balconi. Anche la dracena è una pianta da inserire nel progetto di un giardino Boho Chic. In particolare, potrai optare per la dracena mix e  la dracena marginata.

93454

L’arredamento per il giardino Boho Chic

L’arredo ideale dev’essere confortevole, naturale e raffinato. Quando si parla di comfort, infatti, si pensa subito al relax. Non potrai rinunciare ad un’amaca con struttura in legno d’eucalypto, oppure ad una poltrona pensile di grande tendenza.

Ispirate agli anni ’70 e allo spirito hippy, perfettamente integrabili nel tuo giardino Boho Chic, sono le comode sedute come la poltrona in rattan con poggiapiedi, la poltrona Esteban e la Estefan. Non temere di mixare stili diversi tra loro, senza dimenticare quei piccoli dettagli che rendono armonioso l’insieme.

Rovistando in soffitta, troverai diversi oggetti da poter riutilizzare ed integrare nel tuo progetto. Un esempio? Un acchiappasogni, preferibilmente in macramè.

Per l’illuminazione scegli una lanterna legno e acciaio, che conferisce una naturale eleganza al tuo giardino Boho Chic. Infine, completa il progetto scegliendo le rifiniture necessarie per definire lo stile scelto. Ad esempio, le tue piante potranno essere accolte da portavasi pensili in juta, con rifiniture in iuta naturale durevole e fili intrecciati con un disegno semplice adatto per qualsiasi decorazione.

Back To Top