fbpx
skip to Main Content
Bonus Verde 2020

Bonus verde 2020: quali lavori puoi fare e come usufruirne

Stai pensando di rinnovare la manutenzione di uno spazio verde, come un giardino, una terrazza o un balcone? Grazie alla proroga prevista dal decreto legge 162/2019, conosciuto come decreto Milleproroghe, il legislatore ha previsto un rinnovo del bonus verde 2020, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018.

Fino al 31 dicembre 2020, puoi approfittare della detrazione Irpef del 36% per tutte le spese che riguardino:

  • La sistemazione a verde di aree private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze, recinzioni, impianti d’irrigazione e realizzazione di pozzi.
  • Realizzazione di coperture a verde e giardini pensili.

L’agevolazione fiscale riguarda anche le parti condominiali.

bonus verde 2020

Come viene calcolato il bonus verde 2020?

Il bonus viene suddiviso in 5 quote annuali di pari importo e non può eccedere l’importo di 5000€ per ciascuna unità immobiliare, comprese le spese di progettazione e manutenzione.

A conti fatti, questo significa che la detrazione massima da considerare è di 1800€, che verrà a sua volta suddivisa in dichiarazione dei redditi in 10 rate da 180€ ciascuna.

bonus verde 2020

Quali sono i lavori verdi agevolati?

Anche le opere di natura straordinaria, che s’inseriscono in un intervento relativo all’intero giardino o area verde interessata, rientrano tra i lavori verdi da porter effettuare grazie al bonus verde 2020.

Ad esempio, se vuoi trasformare un cortile in un giardino, puoi sfruttare le agevolazioni del bonus.

Se vuoi creare in giardino nuove aiuole, vialetti, recinzioni, fioriere fisse o allestimento di verde permanente di balconi e terrazzi, purché riferiti sempre ad interventi innovativi, è il momento giusto per approfittare delle agevolazioni fiscali.

La fornitura di piante e arbusti, anche con vasi mobili, rientra nel bonus verde 2020, se si tratta di interventi globali. Tra gli interventi previsti dal bonus rientrano anche quelli in difesa degli alberi secolari.

Quali interventi non rientrano nel bonus verde 2020?

  • La manutenzione ordinaria di giardini già esistenti e con regolarità periodica, non producendo di fatto alcun lavoro innovativo o modificativo.
  • L’acquisto di attrezzature specifiche per la cura del giardino.
  • Gli interventi lavorativi in economia da parte del proprietario.

Eccezioni e casi particolari del bonus verde 2020

Qualora desideri realizzare interventi su residenze abitative promiscue all’esercizio di arti, professioni o attività commerciale, potrai usufruire del bonus verde 2020 ma la detrazione sarà ridotta della metà.

In caso di vendita di unità immobiliari sulle quali sono stati realizzati i lavori, la detrazione non usata in tutto o in parte è trasferita all’acquirente (persona fisica) per i rimanenti periodi d’imposta, salvo diversi accordi tra le parti.

Sapevi che i nostri vivai Gitto Garden e Tecnowood sono specializzati in realizzazione e riqualificazione del verde? Contattaci o vieni a trovarci nei punti vendita di via Castelforte 100 e viale Regione Siciliana 397 a Palermo per realizzare i tuoi progetti verdi.

Consulta qui la normativa completa del Bonus Verde 2020.

Back To Top
Apri la chat
1
cerchi aiuto?
Ciao,
Come possiamo aiutarti?